(IN) Netweek

SARONNO

Alluminio, vetro e teak sono i materiali del momento Giardini e terrazzi ormai sono considerati come prolungamenti degli ambienti interni

Share

Le belle giornate sono finalmente arrivate: pranzi domenicali all’aperto e pomeriggi di relax distesi su una sdraio o su un’amaca sono quello che ci vuole per riprendersi dopo la lunga stagione invernale. E’ giunto il momento di acquistare o rinnovare l’arredo outdoor.

La tendenza del momento è quella di considerare i giardini e i terrazzi non più solo come dei semplici spazi esterni ma come dei prolungamenti degli ambienti interni della casa, amplificandoli e diventando così un tutt’uno con loro. I nuovi arredi hanno forme ergonomiche e confortevoli che un tempo erano pensate e destinate esclusivamente a camere e soggiorni da interni. I materiali più in voga sono l’alluminio, il vetro, l’acciaio inossidabile e il teak.

Sempre attuale il richiamo al rustico, divani e poltrone in vimini, panchine e gazebo in legno per un ritorno alla naturalezza e alla semplicità. Per godere lo spazio esterno in tutte le ore del giorno è anche importante dotarsi di una buona copertura capace di ripararci nelle ore più calde: vela, gazebo o ombrellone e un buon sistema di illuminazione che permetta di avere luce soft per le serate romantiche e luce viva per le serate di festa. Non può poi mancare il barbecue oppure per chi non ha problemi di spazio una cucina esterna.

Per rendere perfetta una cena all’aperto anche in una stagione di transizione (quando di giorno ci sono alte temperature ma di sera è ancora fresco), ci si può munire di un bio-camino, meglio ancora se d’arredo.

Ampia la scelta dei tessili, dai rivestimenti in fibre naturali per un ambiente in perfetto stile eco-friendly, ai tessuti idrorepellenti in materiali tecnici brevettati. La palette cromatica spazia fra le tonalità della terra e quelle pastello. Troviamo anche gli intramontabili bianco e antracite e new entry il giallo nelle varie gradazioni e il corallo.

Leggi tutte le notizie su "La Settimana di Saronno"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 31 Marzo 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.